Nutrienti nei melograni

Panoramica

Il frutto del melograno è tipicamente rotondo in forma e larga da 2,5 a 5 pollici, secondo il sito web della California Rare Fruit Growers. Ha una superficie rossa su una crosta dura gialla contenente sacchetti di semi. I semi del melograno vengono mangiati. I melograni non vengono raccolti finché non sono maturi, quindi qualsiasi melograno in vendita è pronto per il consumo. Quando lo prendi, tieni presente che più pesante è il frutto, il succo di frutta è. I melograni sono ricchi di una varietà di sostanze nutritive.

Vitamine

I melograni sono particolarmente ricchi in vitamine C e K, con una frutta cruda che fornisce il 48 per cento e il 58 per cento degli importi giornalieri raccomandati rispettivamente. Inoltre, un melograno ha l’11 per cento di una vitamina B6 e l’8 per cento della sua vitamina E. Altri composti vitaminici trovati in un melograno includono il 27 per cento dell’assunzione quotidiana di folato, il 13 per cento di tiamina, riboflavina, niacina, colina E acido pantotenico.

minerali

Ci sono diversi nutrienti minerali chiave presenti nei melograni. Il contenuto minerale più alto è il rame, con una frutta grezzo contenente il 22 per cento della quantità giornaliera consigliata. Un melograno ha anche il 19 per cento del potassio di un giorno, il 17 per cento del suo manganese e il 10 per cento del fosforo di un giorno. I melograni forniscono anche livelli più bassi di magnesio, ferro, calcio, zinco e selenio.

phytochemicals

Phytochemicals sono micronutrienti trovati nelle piante. Secondo l’American Heart Association (AHA), poco è conosciuto sui prodotti fitosanitari, ma si crede che contribuiscano a prevenire la malattia cardiovascolare, inibendo l’intasamento delle arterie. Il contenuto fitocchimico dei frutti e delle verdure è un motivo per cui l’AHA sostiene il consumo quotidiano di questi alimenti: i frutti di melograno offrono una gamma di sostanze fitocchimiche. Questi includono antociani, cianidina, acido ellagico, ellagitannine, pelargonidina, punicagina e punicalina. Il succo di melograno contiene la più alta concentrazione di ellagitannine di qualsiasi succo di frutta ampiamente consumato. Le proprietà antiossidanti e antinfiammatorie degli ellagitannine hanno dimostrato efficacia nella lotta contro il cancro alla prostata, come riportato dagli Istituti Nazionali di Salute.

Altri nutrienti

Un altro contenuto di nutrienti notevole in un melograno comprende la fibra alimentare, che è il 45 per cento dell’assunzione giornaliera raccomandata e la proteina, pari al 9 per cento del valore giornaliero. I melograni contengono anche carboidrati, grassi mono e polinsaturi e 223 mg di acidi grassi Omega-6.