Effetti collaterali di ossido nitrico e creatina

I prodotti dell’ossido nitrico, noti anche come prodotti pre-allenamento, NO o NO2, contengono L-arginina, un aminoacido che aumenta la quantità di ossido nitrico prodotto nel corpo. L’ossido nitrico è un gas a forma libera che agisce per controllare il flusso sanguigno nel corpo. La creatina è una sostanza amino-acido sintetizzata nel fegato da aminoacidi glicina, metionina e arginina. L’ossido nitrico e la creatina possono avere vantaggi sinergici di salute e fitness, ma possono anche causare effetti collaterali in alcuni individui.

Gli integratori di ossido di azoto possono aggravare il virus dell’herpes. L-arginina, l’ingrediente principale nei prodotti NO, può influenzare drasticamente la replicazione del virus dell’herpes, causando epidemie o peggiorando le condizioni esistenti. L-lisina di aminoacidi contribuisce a inibire la replicazione del virus dell’herpes. Una dieta composta da bassi livelli di lisina-arginina può essere responsabile di focolai di herpes più frequenti. Le relazioni aneddotiche suggeriscono che non è raro incontrare uno scoppio di herpes entro pochi giorni dall’inizio della supplementazione dell’ossido nitrico. Coloro che hanno l’herpes genitale o le piaghe frequenti di freddo dovrebbero evitare i prodotti NO2, ridurre il consumo di arginina e considerare l’integrazione con la lisina. Alimenti ad alto contenuto di arginina comprendono cioccolato, carne, frutti di mare e noci e semi.

I prodotti dell’ossido nitrico creano un effetto nel corpo noto come vasodilatazione, che consente ai vasi sanguigni di rilassarsi e apre percorsi per il flusso sanguigno. Questo effetto collaterale ha molti vantaggi per prestazioni atletiche, anti-invecchiamento e salute del cuore. Tuttavia, effetti collaterali avversi da vasodilatazione possono includere il rischio di sanguinamento eccessivo e bassa pressione sanguigna. Se sei in medicina a cuore, come i farmaci per la pressione sanguigna, consultare il proprio medico prima di utilizzare uno di questi prodotti. Gli integratori di ossido nitrico imitano questo effetto e possono causare altri effetti avversi sul cuore quando combinati con alcuni farmaci.

Il sovradosaggio con prodotti di ossido di azoto può essere tossico. Sono possibili effetti negativi sugli organi di trattamento dei rifiuti, come il fegato e i reni. Troppo L-arginina può causare diarrea, nausea di debolezza, mal di testa, aumento della frequenza cardiaca e palpitazioni, ritenzione idrica, stanchezza, irritazioni cutanee e bocca secca. Il mal di testa è un comune effetto aneddotico riportato dagli utenti. Gli effetti collaterali gravi possono includere problemi di respirazione, gravi allergie o eruzioni cutanee, orticaria, prurito, difficoltà respiratorie o complicanze di asma minacciose per la vita. Gli esperti riportano un raro effetto collaterale noto come anafilassi, o shock che coinvolgono brividi improvvisi, sudorazione, tremori, vomito e svenimenti. I pazienti con attacco cardiaco più recente, quelli sui diluenti sanguigni, le madri in gravidanza o infermieristica e / o quelli con malattie epatiche o anemia falciforme dovrebbero evitare completamente i prodotti NO2.

L’effetto collaterale più comune dell’utilizzo della creatina è il disturbo gastrointestinale, inclusa la perdita di appetito, il disagio dello stomaco, la diarrea e / o la nausea, secondo la clinica Mayo. Sono comuni anche report di crampi muscolari, ceppi e disturbi, intolleranza al caldo, disidratazione, febbre e squilibri elettrolitici. La creatina causa le cellule muscolari a mantenere l’acqua, che di solito si manifesta come aumento di peso in acqua. Non è raro guadagnare da 5 a 10 libbre in appena due settimane di utilizzo della creatina. La Clinica di Mayo riferisce inoltre che gli individui con malattia del rene e / o del fegato dovrebbero evitare la creatina perché potrebbe mettere lo stress in eccesso su questi organi. La creatina può anche influenzare l’attività dell’ormone insulino, il che significa che gli utenti ipoglicemizzanti e diabetici devono essere controllati da un medico e controllare da vicino i loro livelli di glucosio nel sangue. L’infiammazione e l’ischemia della gamba inferiore, nota anche come sindrome da compartimento, possono essere esacerbati dall’aggiunta della creatina. Altri effetti indesiderati possono includere sete, mal di testa lieve, ansia, irritabilità, aggressività, nervosismo, sonnolenza, depressione, anormale ritmo cardiaco, svenimenti o vertigini, coaguli di sangue nelle gambe, sequestro o arti gonfie.

Herpes Outbreak

Vasodilatazione e sanguinamento

Varie effetti collaterali di arginina

Effetti collaterali della creatina