Effetti collaterali di esposizione di formaldeide

Panoramica

La formaldeide è una chimica ampiamente utilizzata in molte industrie e prodotti per la casa. Questo composto viene utilizzato in una varietà di prodotti quali vernice, adesivi, cosmetici, prodotti farmaceutici, prodotti in legno, disinfettanti, antisettici e tabacco. Questo composto è anche noto come ossido di metilene o metilaldeide, ed è un gas incolore con odore forte e pungente a temperatura ambiente. Utilizzato principalmente come un intermedi chimico, la formaldeide viene prodotta sulla scala industriale mediante l’ossidazione del metanolo. La formaldeide può avere diversi effetti collaterali sull’uomo, in base al livello di esposizione.

Inalazione

Secondo l’U.S.Agenzia per la protezione dell’ambiente, i più alti livelli di formaldeide in aria sono stati rilevati nell’aria interna, dove vengono rilasciati da vari articoli di consumo quali prodotti per la pulizia, materiali da costruzione e arredi. L’inalazione dell’aria contaminata da formaldeide può provocare problemi respiratori quali tosse, bronchite, dolori al petto e respiro affannoso. L’esposizione acuta alla formaldeide attraverso l’inalazione provoca irritazione negli occhi, nella gola e nelle cavità nasali. L’esposizione prolungata o cronica alla formaldeide attraverso l’inalazione può anche portare a respiro laborioso e lesioni nei polmoni, causando potenzialmente danni irreparabili ai polmoni. I professionisti che lavorano a contatto costante con questo composto devono indossare attrezzi protettivi per evitare problemi di salute associati alla prolungata gestione della formaldeide.

L’ingestione

La formaldeide può essere presente negli alimenti artificialmente attraverso la contaminazione o in natura. L’ingestione di formaldeide può causare corrosione nel tratto gastrointestinale. Può anche causare ulcere e infiammazioni in bocca, esofago, stomaco e intestino. Una grave esposizione alla formaldeide attraverso l’ingestione può causare dolore addominale, diarrea e possibili emorragie nello stomaco o negli intestini. Secondo l’Agenzia per la protezione della salute, i segni clinici includono respirazione rapida, scolorimento giallastro della pelle, sangue nelle urine e insufficienza renale.

Contatto della pelle

L’esposizione di formaldeide alla pelle può causare irritazioni e può bruciare la pelle. Secondo l’Agenzia per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro per la Sanità in Colombia britannica, l’esposizione a lungo termine alla formaldeide può provocare la sensibilizzazione cutanea ed è associata ad un aumento del rischio di cancro. Gli individui con allergia alla formaldeide sono inclini a avere gravi irritazioni cutanee, eruzioni cutanee caratterizzate da rossore, pelle screpolata e secca e dermatiti che possono portare a cicatrici se non trattate. I lavoratori che sono frequentemente esposti alla formaldeide attraverso la pelle sviluppano comunemente allergie alla sostanza. Questo perché la formaldeide è un sensibilizzatore cutaneo e una volta che una persona è sensibilizzata alla formaldeide, il contatto con anche una piccola quantità di formaldeide in qualsiasi forma può causare un focolaio di dermatite.