Benefici di bacche di noni

Panoramica

Il baccalà di Noni è il frutto del arbusto sempreverde conosciuto come legno di canapa, nativo nelle zone tropicali del Pacifico del Sud e dell’Australia. Conosciuto anche dal suo nome latino, Morinda citrifolia, noni è uno di una manciata di cibi noti come frutti superiori. Secondo un rapporto sulla notizia di CBS, i frutti superiori sono elevati negli antiossidanti e nel valore nutrizionale.

antiossidante

Il centro nazionale per la medicina complementare e alternativa afferma che il noni ha proprietà antiossidanti. Gli antiossidanti neutralizzano i radicali liberi di rogue – molecole di ossigeno che non sono accoppiate con le cellule e galleggiano liberamente attraverso il corpo – che mutano cellule altrimenti sane. L’American Dietetic Association afferma che le cellule mutate possono portare a cellule infiammate, diminuire l’immunità e accelerare i segni dell’invecchiamento. Hanno anche il potenziale per la crescita cancerosa.

Cancer Preventer

L’Università di Illinois-Chicago College of Medicine ha studiato l’effetto di noni sul cancro. Gli scienziati hanno provato un integratore alimentare sugli animali da laboratorio e li hanno monitorati per la crescita del DNA del cancro. La prova ha mostrato una riduzione sostanziale di formazione del cancro del cuore, del polmone, del fegato e del rene. UIC ha poi testato l’impatto di noni sulla crescita del cancro nei fumatori. Il DNA cancerogeno è stato ridotto di quasi la metà nei più di 200 fumatori nel processo che ha preso il supplemento di noni. Entrambi gli studi concludono che il noni può ridurre il rischio di cancro sia nei fumatori che nei non fumatori.

Riducente del colesterolo

Noni è alta in idrossile fenolico, chiave di aminoacidi nella salute del cuore. Una squadra di scienziati giapponesi ha esaminato come il noni colpisce colesterolo umano. L’aminoacido impedisce l’ossidazione della lipoproteina a bassa densità, ciò che i medici chiamano colesterolo cattivo. LDL ossidato porta ad arteriosclerosi – accumulazione delle placche sulle pareti delle arterie – e limitato flusso di sangue. La prova ha dimostrato che il noni “ha mostrato attività notevolmente forti” a causa della concentrazione dell’amminoacido.

Trattamento antimicotico

Il livello di acidità di Noni lo rende un combattente efficace di funghi. Uno studio del 2006 a Clark Atlanta University ha dimostrato che il noni inibì la conversione del fungo relativamente innocuo candida albicans in un fungo contagioso e infettivo. I ricercatori tailandesi hanno studiato l’attività del noni sulla forma orale di candida albicans. Ancora una volta, la bacca ha mostrato un effetto antifungino quando utilizzato in concentrazioni abbastanza elevate.